Grida forte

27 Maggio 2022

Nell’angoscia invocai il Signore

nell’angoscia gridai al mio Dio:

dal suo tempio ascoltò la mia voce

a lui, ai suoi orecchi, giunse il  mio grido (Salmi 18,7)

Un luogo, un tempo

io invoco.

Grida forte oggi

l’anima mia per te

irraggiungibile casa

che nella mia mancanza

te ne stai sola con tutte

le finestre chiuse

in questi giorni di maggio

né sollievo ti danno

il tepore del sole

ed il silenzioso mormorio

del mare del mattino

né le dolci perle

del gelso.

Grida forte oggi

l’anima  mia e si chiede

chi lo stesso amore?

chi la stessa storia

chi gli stessi ricordi

chi il profumo cangiante

dell’erba nelle stagioni

conosce?

chi più di me

il conforto di te, casa,

che ora non ha

brama?

26/27 maggio 2022

Ciro Gallo