Eroi

21 Marzo 2020

La retorica

ce li aveva fatti amare

gli eroi singoli,

immagini scomode

dentro di noi.

Ora penso che

il coraggio

non sia l’atto

di un solo

e non riesco a contare

quanti morti dimenticati

abbiano lasciato dietro

le stampelle gettate al nemico.

Non vergognatevi di aver paura

mentre state a lavorare

nonostante essa.

Non lasciate che

ci siano più

eroi

nei “musei della storia”.

 

Al mio collega M.S. e agli infermieri e medici dei Pronto soccorso.

Ciro Gallo