Morir di primavera

15 Marzo 2024

Di profumato bianco

si stanno vestendo

gli alberi a sollevare

dalla solitudine

dell’inverno il viale

del parco, già lo

han fatto i cespugli

del color di mimose

annunciano le prime

margherite le altre

che a breve verranno

ad inondare i prati

nuvole bianche danno

vita e risalto a

sprazzi di cielo

di celeste sereno

piccoli aerei giocano

a nascondersi tra esse

allargo le braccia

e respiro il fresco

dell’aria e penso

non è tempo di

morire di primavera.

12 marzo 2024

Ciro Gallo